Strict Standards: Non-static method FileMaker::isError() should not be called statically in /web/htdocs/www.informafisac.it/home/cercafisac/articolo.php on line 13

Strict Standards: Non-static method FileMaker::isError() should not be called statically in /web/htdocs/www.informafisac.it/home/cercafisac/FMStudio_v2/FMStudio_Tools.php on line 196

Strict Standards: Non-static method FileMaker::isError() should not be called statically in /web/htdocs/www.informafisac.it/home/cercafisac/FMStudio_v2/FMStudio_Tools.php on line 555
Orario di lavoro




Orario di lavoro

La durata settimanale del lavoro è pari a 37 ore; la sua distribuzione terrà conto del- l’esigenza di garantire con prestazioni ordinarie il funzionamento dei servizi nel maggior numero di ore nell’arco della giornata e di giorni nell’arco della settimana, e di adattare il livello di copertura al flusso, anche mutevole, dell’attività.
In tale contesto, a livello aziendale saranno individuate soluzioni che prevedano la distribuzione, dal lunedì al sabato, dell’orario di lavoro anche su cinque giorni. Laddove la distribuzione su cinque giorni non fosse ancora esistente, sarà introdotta entro la vigenza contrattuale.

In tale ottica:
– l’impresa potrà distribuire l’orario di lavoro dalle ore 8 alle ore 21 dal lunedì al venerdì, e dalle ore 8 alle ore 14 al sabato;
– mediante accordo in sede aziendale potrà essere prevista l’estensione dell’orario alla fascia dalle ore 21 alle ore 8 dal lunedì al venerdì, alla fascia dalle ore 14 alle ore 24 al sabato, alle domeniche e alle restanti giornate festive;
– per ottenere il livello di copertura dei servizi più adeguato alle scelte aziendali, potranno essere utilizzati anche sistemi di turni a rotazione, che per quanto riguarda la fascia dalle ore 20 alle ore 8, le domeniche e le restanti giornate festive saranno con- cordati a livello aziendale;
– a fronte di necessità gestionali ed organizzative l’impresa potrà effettuare variazioni in ordine all’assegnazione delle risorse alle varie fasce/turni di lavoro, dando un preavviso agli interessati di almeno 30 giorni. In tale circostanza si terrà conto, ove possibile, anche di specifiche e comprovate esigenze individuali – nonché di eventuali richieste di variazione dell’orario degli operatori interessati;
– per quanto riguarda il avoratori apart-time i cambi di fascia/turno potranno effet- tuarsi, ai sensi del d. lgs. n. 276/2003, con Accordo aziendale o, in mancanza, con il consenso del lavoratore.

In ogni caso, le prestazioni di lavoro rese:
– fra le ore 8 e le ore 20 saranno retribuite senza alcuna maggiorazione;
– fra le ore 20 e le ore 21 saranno retribuite con una maggiorazione del 9%;
– nelle restanti fasce orarie,nelle giornate di domenica e nelle altre giornate festiveret ri-buite con la maggiorazione concordata a livello aziendale.

Nota a verbale n. 1 – Con riferimento ai lavoratori part-time addetti al contact center vendita, l’impresa, con modalità stabilite a livello aziendale e previa informazione alle RSA, prevederà l’introduzione anche di una durata della prestazione lavorativa fino a 30 ore settimanali, agevolandone l’accesso compatibilmente alle esigenze tecnico-orga- nizzative aziendali e tenendo conto anche dell’anzianità di servizio.

Nota a verbale n. 2 – Restano ferme le previsioni del d. lgs. n. 66/2003 in materia di lavoro notturno.


Strict Standards: Non-static method FileMaker::isError() should not be called statically in /web/htdocs/www.informafisac.it/home/cercafisac/FMStudio_v2/FMStudio_Tools.php on line 564
CCNL ANIA per i dipendenti imprese di assicurazione non dirigenti

Articolo precedente in questo testo: Doveri
Articolo corrente: Orario di lavoro
Articolo successivo in questo testo: Buono pasto

made with   Pingendo logo